Petralia Sottana fa breccia nel cuore del Touring Club Italiano: “Qui un’atmosfera magica”

29 Dicembre 2021
news, Wordpress

Petralia Sottana, il borgo medievale in pietra immobile nel tempo, conquista il cuore del Touring Club Italiano. Con la sua incantevole atmosfera e i suoi paesaggi, il borgo nel cuore delle Madonie è stato inserito tra i 15 borghi italiani da visitare durante le festività natalizie per vivere un’esperienza magica.  

L’imperdibile atmosfera natalizia del borgo delle Madonie

La Sicilia, lo sappiamo bene, è bella tutte le stagioni dell’anno. Ma ci sono alcuni luoghi che in periodi come questo sanno sprigionare un’autentica magia. Tra questi, i nostri borghi rappresentando decisamente il fiore all’occhiello della stagione, divenendo delle vere e proprie mete di culto durante il periodo delle feste. Un borgo tra tutti, è quello di Petralia Sottana, uno dei territori siciliani più belli ed incontaminati.

 «Piccoli borghi eccellenti, dove la qualità dell’accoglienza, la sostenibilità ambientale, la tutela del patrimonio artistico e culturale si uniscono per regalare un’esperienza di viaggio autentica. (…) Luoghi ideali da scoprire durante il periodo natalizio. In questo momento dell’anno, infatti, si respira un’atmosfera particolare, davvero magica. (…) Località da visitare a dicembre, per scoprire mercatini, presepi, eventi o semplicemente il fascino del luogo».

Queste la nota di apprezzamento da parte del Touring Club Italiano.

Petralia Sottana: presepe di montagna

Dall’8 dicembre all’8 gennaio, il borgo medievale di Petralia Sottana somiglia ad un presepe naturale illuminato per l’intero periodo delle festività natalizie. Con le sue tradizioni e il suo fascino intatto, il borgo avvolge i visitatori stringendoli in un accogliente abbraccio.

Cosa vedere a Petralia Sottana

Nella splendide cornice della Chiesa del Monte di Pietà, è possibile visitare, in esposizione permanente, il Petralilium in Praesepio, l’originale presepe che riproduce fedelmente scorci e monumenti del borgo madonita grazie a un paziente lavoro di arte e  maestria artigiana.

Come da tradizione, i giorni del Natale vengono allietati dal caratteristico suono delle “ciaramedde” (zampogne in pelle di pecora) suonate da musicisti abbigliati tradizionalmente “I Zampognari di Pitralia”.

Non possono ovviamente mancare sagre e degustazioni per assaporare quelli che sono i prodotti della tradizione.

Cosa state aspettando? Respirate anche voi a pieni polmoni la magia del Natale a Petralia!

Foto copertina: Cefalù – Madonie – Himera